Archivi del mese: febbraio 2008

piove

  ecco uno scambio di mail e poesie con l’amica Grazia… parte lei e mi lascia di stucco, subito, per la bellezza di quanto evoca… e più ancora ha la delicatezza di leggere oltre le mie righe…   volevo condividere … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Diventa chi sei!

    Quale grande maestro spirituale o mistico sarà mai che ci fa giungere un invito tanto Alto, tanto Potente e mobilitante?   Bè, in realtà siamo di fronte ad un filosofo molto discusso e bistrattato per l’uso improprio che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

senza identità (di Cinzia)

  sono lieto di dare spazio ad una bella poesia dell’amica Cinzia…   ***   SENZA IDENTITA’   Volti senza identità,nella quotidiana fretta, nella noia del momento,si perdono solitari tra la gente, nella grande città. Volti senza identità,scolpiti nel marmo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

Filastrocca della lana

  che poi qualcuno mi dica come sia possibile che a 35 anni ci si ritrovi commossi ascoltando questa filastrocca mentre vostro figlio gioca con le costruzioni…       Filastrocca della lanasalta e gracida la ranavola e trilla l’uccellinocorre … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

L’ONDA di Katsushika Hokusai

  (da "In orbita" di Lorenzo Jovanotti, 2008)   (…) Dentro un locale messicano di Shanghai Ho immaginato meno spreco di dolore Ho vista appesa al muro l’onda di Hokusai Mi ha ricordato che ogni cosa può cambiare Su questa … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

Cervo Zoppo – Sioux

      Un Uomo Sacro ama il Silenzio, egli ci si avvolge come in una coperta:un Silenzio che parla, come una voce forte, come il tuono che ha tante cose da insegnare.Uno sciamano desidera stare in luogo ove si … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

la sofferenza (poesia di Rumi)

  Vidi la sofferenza che beveva una coppadi dolore e gridai:“E’ dolce, non è vero?”“Mi hai preso in castagna”rispose la sofferenza,“e mi hai rovinato la piazza.Come farò a vendere dolorese si viene a sapere che è una benedizione?”

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti