Mi tolgo le cuffie e ascolto il silenzio.
Il silenzio è una cosa che si ascolta.
Lo scopro per la prima volta.

Haruki Murakami, Kafka sulla spiaggia

felce

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. wwayne ha detto:

    Di Murakami ho letto nell’ ordine:

    A sud del confine, a ovest del sole
    Dance dance dance
    La ragazza dello Sputnik
    L’ uccello che girava le viti del mondo

    Sono state tutte e 4 delle bellissime esperienze, dei veri e propri viaggi all’ interno di un libro unico, di un mondo sconosciuto, di una mente geniale.
    E, come sempre succede alla fine di un bel viaggio, si é soddisfatti di come é andato, ma si é anche tristi, perché avremmo voluto prolungarlo per sempre.
    Visto che abbiamo dei gusti letterari in comune, spero che questo mio post ti dia degli spunti per le tue letture future: http://wwayne.wordpress.com/2013/04/27/la-fine-di-un-era/. : )
    P.S.: Ho letto anche un tuo vecchio articolo (https://parolesenzasuono.wordpress.com/2008/02/26/cervo-zoppo-sioux/): se ti piace il western, allora ti raccomando ad occhi chiusi altri 2 romanzi meravigliosi, “Il crepuscolo dei Cheyenne” di Clay Fisher e “Rinnegata” di Lewis B. Patten.

  2. Essenze di me ha detto:

    Il silenzio è la nostra anima
    Bellissimi versi di Murakami
    Grazie per averli citati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...