conforme

È che il tempo e le cose ci hanno fatto dimenticare molto di noi stessi, della natura che è in noi e di quanto tutto ciò possa essere strumento di indagine e un simbolo che ci rappresenta.

Basterebbe soffermarsi sul fegato, ad esempio, anticamente considerato l’organo più importante dell’uomo, sostituito nel medioevo dal cuore e poi nella età moderna dal cervello.

Le sue funzioni metaboliche di selezione tra quanto è bene o meno per noi, la sua capacità di sintesi e di amministrazione delle energie, la secrezione della bile amara da una parte e degli zuccheri dall’altra, un cervello del corpo fisico insomma, una macchina di regolazione in funzione del nostro benessere.

E poi il fegato come sede delle passioni, la propria personalità, il proprio potere personale, che si concretizza in espressioni di uso quotidiano quali ”mangiarsi il fegato” (la rabbia) piuttosto che “uomo di fegato” (il coraggio) o “uomo di fede o uomo senza fede” (i valori), “vivere di pancia” (l’istinto).

Non a caso nella tradizione orientale il terzo chakra, all’altezza del plesso solare, è la sede del “io posso”, del proprio “io sociale”, dello stare in mezzo agli altri, del rapportarsi ad essi.

E comportarsi in modo conforme al proprio fegato, per il proprio benessere, mi pare potrebbe già essere un bel dono da rivolgere a se stessi.

 

http://grooveshark.com/s/Water+From+The+Same+Source/2MqTjl?src=5

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a conforme

  1. tramedipensieri ha detto:

    Whauuu! Che analisi!
    In certi frangenti il mio fegato non ne vuol sapere di comportarsi a modo. E’ molto sensibile e si “gira @@” e si “cortorce”; “urla” come un dannato e si “gonfia” come un otre. Ho reso l’idea?

    Buona giornata
    .marta

  2. arielisolabella ha detto:

    lo tengo sotto controllo come tutto il resto…mi chiedo quando potro’ smettere di vivere in allerta ..quando saro’ morta ecco.un abbraccio

  3. germogliare ha detto:

    Mi fai riflettere…forse sarebbe il caso che mi regalassi un soggiorno in uno stabilimento termale, tipo Chianciano “fegato sano” .

  4. gelsobianco ha detto:

    Un post profondo il tuo con una chiusa giustissima.
    La musica è splendida!
    Grazie!
    Ti sorrido
    gb

  5. Riyueren ha detto:

    Un post che mi ci voleva…mi fa riflettere su molte cose.Grazie! (anche per la musica).
    Un abbraccio di serena domenica.

  6. gelsobianco ha detto:

    Questa musica è veramente qualcosa che resta in te!
    Grazie ancora.
    gb

  7. silykot ha detto:

    Devo smettere di mangiare la parmigiana di melanzane della mamma, quindi??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...