una scatola di fiammiferi

che ho disposto 

venti affilati sigari 

in fila ordinata 

quasi per rassicurarmi 

che un incendio quotidiano 

potesse creare un ritmo di senso compiuto 

e tu fiammiferavi senza che me ne rendessi conto 

con la tua voce che parlava di altro 

mentre io miope 

mi curavo 

del conteggio serale delle parole

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a una scatola di fiammiferi

  1. germogliare ha detto:

    Le distrazioni temporanee
    includono pensieri volatili
    come la fiamma
    che però fa calore

    un saluto

  2. zoryana ha detto:

    “Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte
    Il primo per vederti tutto il viso
    Il secondo per vederti gli occhi
    L’ultimo per vedere la tua bocca
    E tutto il buio per ricordarmi queste cose
    Mentre ti stringo fra le braccia.”
    (J.Prevert)

    Un abbraccio e buona serata!

  3. theallamente ha detto:

    uso improprio del fuoco… ma è facoltà dell’uomo farlo
    baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...