un modo

un modo, dico, trovare un modo

per ricordare chi ti ha accompagnato per anni

con  le sue canzoni, i suoi testi, le sue musiche

e le suggestioni che tutto ciò ha portato in te

bè, difficile, me ne ricordo tanti di momenti di vita legati a Lucio Dalla,

ad esempio il 1990 verso la fine delle superiori con “Denis”

http://www.youtube.com/watch?v=8KLpeJk9Mqg,

vuoi il 1994 ad ascoltare “Henna”

http://www.youtube.com/watch?v=06miwfKiy84,

 o il 1996 da fidanzatini e la allora “nostra” canzone

http://www.youtube.com/watch?v=ez75GMRD4bQ,

oppure il 2002 in autostrada con a tutto volume “Kamikaze”

http://www.youtube.com/watch?v=qp2b-Am5efg ,

e come non ricordare lo scorso anno con il live con De Gregori e la loro struggente “Non basta saper cantare”

http://www.youtube.com/watch?v=RtO8FYt9koE

e molte altre che si affollano nel mio cuore e ne verrebbe fuori un elenco lungo e fitto di emozioni

 

grazie Lucio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a un modo

  1. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    “L’uomo è solo veramente morto, se nessuno più pensa a lui.”… Bertolt Brecht

    Lui rimane sempre nei nostri cuori.. Pif

  2. zoryana ha detto:

    “E’ bruciato
    anche l’ultimo fiore
    grigio fumo
    è il colore del sole
    sono solo
    in un mondo che tace
    finalmente è scoppiata
    la pace
    aspettavo
    che venisse il momento
    ora parlo
    solamente col vento
    finalmente
    questo mondo è più bello
    il fratello
    più non odia il fratello…”
    (Lucio Dalla -1999)

    Grazie!!!!!!

  3. germogliare ha detto:

    l’essenza resta…impregna l’eternità

  4. ciprea ha detto:

    quando una canzona sottolinea tantissimi dei momenti speciali di una vita, entra nella pelle e ne sangue, allora è una grande canzone e chi l’ha scritta diventa come uno di famiglia.
    grazie

  5. theallamente ha detto:

    Dalla è stato uno dei grandi della canzone italiana. E sempre lo sarà. Ora si aprono le porte del mito, per lui (però che tristezza, vero, Sergio?)
    Un abbraccio

  6. ili6 ha detto:

    Vero,
    è così anche per me.
    tanti momenti di vita scanditi dalle sue poesie musicate.
    Ci lascia adesso con le sue canzoni e con i ricordi-

    marirò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...