questa è una festa per la quale non serve un invito

non ho mai amato Jovanotti, non saprei neppure dire il perché, forse una cosa a pelle, una sorta di sensazione di ipocrisia, di buonismo di chi può permettersi di fare beneficienza in una sorta di ulteriore  conferma del proprio ego.

non ho mai amato Jovanotti.

però.

però, per quanto uno dei miei limiti sia il non scindere chi scrive le cose dalle cose che ha scritto e via discorrendo (motivo per cui negli anni mi sono negato aprioristicamente letture, film, etc etc…) bè, questa canzone ha un bel testo

una mistura tra iper-realismo e sciamanesimo, tra poesia e concretezza assoluta

evoca in me certe danze rituali, stati alterati di coscienza, parole, ritmo, suono e azione, in momenti estatici

mi è piaciuta, la propongo qui, ho evidenziato le parti a mio avviso più interessanti

 http://www.youtube.com/watch?v=usHV1Omk4Bs&playnext=1&list=PL7D9D1B2B35B7A7BD

 

 Triiin…
Sulla mia spina dorsale è appoggiato il cielo intero
lo sconfinato universo che prova a spingermi giù,
e mi hai mostrato due contrari
e hai detto ognuno è vero
e mi hai lasciato qui da solo senza dirmi di più,
mi hai messo in mano una spada senza insegnarmi le mosse,
mi hai messo in guardia dal nemico senza dirmi chi fosse,
mi hai messo dentro una scuola e hai detto adesso impara,
ad abbassare lo sguardo e a non avere pietà,
mi hai dato il fiuto del cane,
la coda del gatto,
la corona del re
e il cappello del matto,
mi hai messo in una famiglia e hai detto affari tuoi,
adesso in questo casino prova a capire chi sei,

Però hai messo un diamante dentro al mio cuore,
KEBRILLAH
KEBRILLAH

quando lo espongo al sole,
però hai messo una bomba dentro al mio cuore,
che è sempre innescata e pronta per scoppiare,

mi hai messo in tasca tre carte e hai detto adesso tira,
quello che viene viene e come gira gira,
mi hai dato tempo una vita per ritrovare l’uscita,

mi son distratto e ad un certo punto non l’ho più cercata,
e mi hai mollato nel traffico senza indicazioni,
e proprio a me vengono a chiedere le informazioni,
e adesso unisci i puntini dall’uno all’infinito,
questa è una festa per la quale non serve un invito,

(…)

I pesci affogano,
gli uccelli cadono,
il buio illumina,
la foca rumina,
la scimmia semina,
l’acquila pigola,
il lupo Miagola,
il ragno scivola,
le tigri brucano,
le serpi saltano,
i cani belano,
il muro è morbido,
è tutto in ordine
è tutto in ordine.

(…)

e allora piangi, piangi forte
e ridi ancora più forte,
così che scoppi di vita,
così che scacci la morte,
e guarda sempre in faccia il mondo e non avere paura di niente,
non abbassare lo sguardo di fronte alla gente,
potranno dirti bugie,
potranno prenderti in giro,
è una partita che si gioca all’ultimo respiro,
e se t’incazzi,incazzati come giusto che sia,
con tutta la potenza,
con tutta la fantasia,

(…)

 

Faccia di femmina
Faccia di femmina
Mani di femmina
Mani di femmina
Occhi di femmina
Occhi di femmina
Pelle di femmina
Pelle di femmina
è tutto in ordine
è tutto in ordine.
 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a questa è una festa per la quale non serve un invito

  1. alephh ha detto:

    Jovanotti non è assolutamente male. Come persona non è buonista, è proprio così.
    Ho visto il suo ultimo concerto, e benché io ami soprattutto musica inglese e americana, devo dire che lui è molto coinvolgente, vario e molto moderno con suoni anche alla Radiohead, Chemical Brothers, elettronica indipendente, ecc. A livello italiano è il più moderno e forse è il migliore attualmente (dopo i Verdena e Afterhour).
    Come persona è forte, va da solo in bicicletta in Armenia, in Amazzonia ecc. e collabora con F. Bollelli che è uno dei pochi filosofi non spocchiosi italiani.
    Devi credermi perché ho scritto un post intitolato “E’ facile pensare positivo quando si è Jovanotti.” E non ho cambiato opinione, però perché non essere obiettivi?
    Bello il commento che mi hai scritto, se ti dico che mi sembri una persona intelligente, sensibile e molto pulita, come Jovanotti, ti offendi?:)
    Ciao

  2. gabriarte ha detto:

    Bellissime parole che ho ascoltato e letto molto volentieri nel tuo blog ciao a presto buona domenica

  3. Carla ha detto:

    …i cani belano…
    :-)))
    Fortissima!

  4. memoriedalpo ha detto:

    lo sto rivalutando
    mi piace la sua energia
    e anche i testi molte volte mi fanno star bene
    grazie

  5. Mydna ha detto:

    rimane il fatto che è stonato come una campana……

  6. Adam Trema ha detto:

    rimane il fatto che è il buonismo, il pensare bene e la carità che ci porteranno definitivamente a fondo.

    Adam
    chiudigliocchiwordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...