– la barattola –

leggendo un post di un blog mi è tornato alla mente un racconto del mio autore preferito, Dino Buzzati, “La barattola”

sul web non ne ho trovato la trascrizione, in compenso ho scoperto un testo di una canzone che ricordo mia madre cantava quando ero piccolo (“Il barattolo” di Gianni Meccia)

bè la canzone è leggera, il testo di Buzzati ben più angosciante, parlando degli eventi di cui è vittima una giovane donna che viene adulata per poi essere abbandonata come un barattolo scalciato lontano, con tanto di suono onomatopeico del caso (un metallico “tlac,tlac”, mi pare usasse l’autore…)

credo che ognuno abbia vissuto questa situazione di sentirsi “inutile” come un barattolo per strada, per via dell’amore non corrisposto o tradito o altro

è forse anzi un sentimento necessario per la nostra maturazione, perchè ci fa intendere di che forza e peso è l’amore

senza sconfinare in patologie di dipendenza o transfert o altro, qui parlo di amare e vedere in un altro/a fuori di noi il bello, il desiderabile, l’auspicabile, la parte mancante, la parte complementare, il dialogo possibile

un dialogo possibile anche con noi stessi visto che l’amore ci apre la porta su chi siamo, sulle nostre passioni, anche quelle “oscure” (gelosia ad esempio), uno strumento di autoconoscenza quindi, anche

 http://www.youtube.com/watch?v=2tiLVRE-S_c

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a – la barattola –

  1. Roberta ha detto:

    beh… dopo la tua descrizione a me spetta il titolo di “barattola” ad honorem…. 😀

  2. arielisolabella ha detto:

    ho sempre avuto un ego che straborda dal barattolo….. 😀

  3. mizaar ha detto:

    c’è anche l’amore per se stessi che senza sconfinare nell’egocentrismo ci aiuta a sopportare meglio quelle situazioni che ci vorrebbero barattole! guai se non ci fosse, secondo me. è solo volendosi un po’ di bene, rispettandosi, che si riesce a concepire rispetto per gli altri e non timore. se tu stessa ti senti un barattolo e ti comporti di conseguenza, quelli che ti vedono dal di fuori possono nutrire nei tuoi confronti sentimenti distorti, se non nessun sentimento. è un fatto di equilibri, ritengo.
    ( oddio, il barattolo di gianni meccia lo ricordo anch’io!!! fa parte della colonna sonora della mia infanzia! 😀 )

  4. Silvia Novabellatrix ha detto:

    Sentirsi un barattolo è una sensazione orribile. Certamente, una tappa dolorosa nella maturazione, ma quanto amara!
    Va superata costruendosi una solida autostima…non un ego gonfiato, ma l’atteggiamento sereno che fa dire ” Chi non mi ama non mi merita” e ci fa stare al largo da persone e situazioni che non meritano il nostro tempo, le nostre energie e le nostre premure.

    • parolesenzasuono ha detto:

      credo che siamo noi a scegliere chi c’è nella nostra vita e chi no—
      è un discorso di energie, di assonanze, di campi di forza—
      quindi ognuno è artefice della propria felicità o infelicità—

  5. ombradiunsorriso ha detto:

    prima o poi tocca a tutti sentirsi barattole (o barattoli)… Come tu dici, le delusioni servono a maturare, ma quanto fanno male, e non sempre le ferite si rimarginano…

  6. semplicementelisa ha detto:

    Quel suono metallico di barattolo buttato su una strada credo faccia parte di ognuno di noi ….
    poi torna la musica.. o forse non se n’era mai andata ma quel fragore metallico in una notte deserta lo sovrastava .-..

    elisa

  7. dora ha detto:

    Capire la vita e attraverso essa, noi stessi, è un atto coraggioso e dovuto. sentirsi ” barattolati “è anch’esso una nostra scelta, o la conseguenza di noi, comunque. anche se è difficile dirselo, ammetterlo a noi stessi. grazie dei tuoi passaggi nel mio blog. lamite

  8. zoryana ha detto:

    “La saggezza mi dice che non sono nulla,
    l’amore mi dice che sono tutto
    e tra i due la vita fluisce…”
    (Nisargadatta Maharaj)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...