Father and Son – Peter Gabriel

 

Questo credo sia il più bel brano che ho mai ascoltato sul rapporto padre-figlio…

Mi commuove sempre, sino alle lacrime, soprattutto sapendo che un giorno i ruoli muteranno e i miei bimbi mi vedranno anziano mentre io ammirerò i loro figli…

In questo cerchio che si avvolge verso l’alto…

Ognuno ha bisogno di un papà, ad ogni età, personalmente ringrazio la Vita, nella sua imperscrutabile saggezza, per avermi dato il mio…

Mi auguro che un giorno i miei figli, nonostante gli inevitabili errori commessi da genitore, potranno dire la stessa cosa riferendosi a me…

Sergio

 

Father, son
Locked as one
In this empty room
Spine against spine
Yours against mine
Till the warmth comes through

Remember the breakwaters down by the waves
I first found my courage
Knowing daddy could save
I could hold back the tide
With my dad by my side

Dogs, plows and bows
We move through each pose
Struggling in our separate ways
Mantras and hymns
Unfolding limbs
Looking for release through the pain

And the yogi’s eyes are open
Looking up above
He too is dreaming of his daddy’s love
With his dad by his side
Got his dad by his side

Can you recall
How you took me to school
We couldn’t talk much at all
It’s been so many years
And now these tears
Guess I’m still your child

Out on the moors
We take a pause
See how far we have come
You’re moving quite slow
How far can we go
Father and son

With my dad by my side
With my dad by my side
Got my dad by my side
With me

 

YouTube – Gabriel – Father, Son – Official Music Video – a true family project
   

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Father and Son – Peter Gabriel

  1. Jackmax ha detto:

    ciò che hai scritto è degno di te e del brano di peter…che mi tocca come ogni suo spartito e timbro vocale indimenticato ed indimenticabile…ti rispondo così…http://jackmaxbook.spaces.live.com/blog/cns!3B50919B490C1C3C!249.entry..perchè tu possa godere appieno del passato cui provieni nel futuro ove ti dirigi…

  2. ∞ Chimonanthus ∞ ha detto:

    sensazioni? emozioni?…più che altro pensieri…forse poco attinenti ma…questi: http://www.youtube.com/watch?v=heJhzp4XkuI io spesso penso controvento;-)

  3. Cinzia ha detto:

    La figura del Padre… feroce archetipo inesistente sino alla contemporaneità, si può dire che lo stato moderno sia stato possibile anche grazie ad un ripensamento della figura paterna, spesso insesistente sino a pochi decenni fa. Figura dimenticata, controversa, personalmente come figlia, ringrazio mio padre di essere stato un uomo piuttosto forte ma assente, altresì, la mia femminilità non sarebbe esplosa con tanta dirompenza e aggressività. Forse gli errori sono tanti, ma sono anche dei figli alimentati a pane e orgoglio sin da piccoli allevati in una eterna adolescenza, monchi e irrispettosi di ogni profondità. L’egoismo dei figli… dovremmo ripensare alla figura del figlio, oltre che ricercare la paternità. Un abbraccio Sergio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...