davanti a questa finestra

  

ecco, sì, il trasferimento è avvenuto.

 

a parte gli inevitabili disguidi di connessioni telefoniche, server e reti aziendali, tutto ha quel qualcosa di frizzantino tipico delle ri-partenze, dei re-inizi (manco arrivassimo dalle ferie, va bè—)….

 

saranno i nuovo uffici accoglienti e imbiancati di fresco, sarà la primavere che a volte si fa un po’ vedere…

 

poi guardo fuori d questa nuova finestra….

 

incredibile, da questa anonima zona industriale di periferia non ci facciamo comunque mancare nulla: ecco le cime innevate delle Alpi e in lontananza addirittura il Monviso….

ora sono avvolte da nubi basse, "orizzontali" e mi danno tanta serenità, nella loro immobilità e pazienza, mi fanno tornare alla mente certi passaggi di Padre Bede Griffiths sulla identificazione dei monti con la divinità e sulla meditazione su di esse ….

bè, l’Himalaya a volte non necessariamente deve essere a 4000 metri…

 

e poi, proprio di fronte, sull’altro lato della strada due prostitute, con tanto di sedia pieghevole da riporre a fine turni…

loro due hanno un successone, mi è capitato di passarci davanti al rientro dalla pausa pranzo e ho inteso il perchè: giovanissime, tiratissime, credo dell’est…

le scenette legate a loro due rallegrano un po’ la vita di ufficio…

il tipo che si ferma in bici (vorrà portarsele via così?), quello che le carica entrambe su un furgone (?), quelli cacciati via dopo una minima trattativa…

 

più in là il via vai di un ennesimo imbocco per l’autostrada Torino-Milano, a ricordare la velocità dei nostri ritmi, gli spazi che si superano, la relatività di lontano e di vicino…

 

tutto fuori da questa finestra,

tutto dentro questa mia vita.

 

 

Achille Funi "La finestra", 1915

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

74 risposte a davanti a questa finestra

  1. Inconoscibile ha detto:

    Quella finestra è come la nostra mente. Ci fa vedere solo una piccolissima parte della magnificenza che ci circonda.E’ giunta l’ora di allargare la nostra veduta. Non lasciamoci limitare da una finestra …?

  2. Carlo ha detto:

    Uffici nuovi..come cambiare casa…All’inizio è tutto più bello!Per quanto riguarda le due ragazze…Puttosto che ridere, ..poi proprio di fronte..sul lato della strada…informerei le forze dell’ordine…Chissà che le due poverette non siano lì sfruttate da qualcuno senza scrupoli.Il lasciar perdere, agevola la criminalità…Magari un padre ed una madre, continuano a pensare che la loro figlia in Italia faccia la colf.Buon proseguimento di giornata.Da Carlo.

  3. ariel ha detto:

    e poi mi chiedo..guardare il mondo o entrarci??:-))

  4. sergio ha detto:

    carlo: questo luogo è, per volontà mia, "leggero", non è qui che si devono toccare le tematiche che tu proponi…ariel:non si entra e non si esce, un pesce nell’oceano si domanda forse in cosa è immerso o si limita a nuotare?

  5. michele ha detto:

    io credo che il tuo Sergio sia davvero un pezzo pregevole che da autenticità a uno dei momenti della tua vita. Mi è piaciuto, ero quasi lì con te nel tuo ufficio, ottima la descrizione bravissimo.

  6. Carlo ha detto:

    Il tuo mondo leggero…è un mondo che per tua volontà proponi a chi entra qui dentro..O non ne parli…e quindi ne rimango ignaro..o chi ne legge il contenuto e non ne rimane indifferente dà una risposta adeguata al caso.Siccome presumo si tratti di vita "REALE", ne desumo che assistiate, inerti, a conclamata flagranza di reato.Per certi argomenti, il fatto che il post volesse essere leggero, è a mio avviso superfluo.Parlando in onestà.Saluti da Carlo.

  7. ariel ha detto:

    non devi fare questa domanda a una sirena..(rido…):-D!!…cmq ho capito..ciao!!

  8. Emanuela ha detto:

    Domanda Sergio…Da quella finestra ti senti spettore o parte integrante di ciò che stà fuori?Un abbraccio.

  9. sergio ha detto:

    emauela: risposta: non si è spettatori nè parte integrante, perchè si è COINVOLTI—se sei "nelle cose" non le vedi da fuori, e se le vedi da fuori non sei coinvolto….semplice, no?ariel::-)

  10. Carlo ha detto:

    domanda semplice…Se dalla finestra vedessi un parente coinvolto in un incidente o in una rissa, non ne saresti coinvolto?O dietro la finestra non vale?Semplice no?

  11. Armonia ha detto:

    Coin_volgimento.Coin_volgere.Volgere per cambiareVolgere per voltarsi.Coin_volgere e volgersi in una coniugazione di incontri nuovi intrisi della verità ricca delle esperienze passate.La novità lascia cogliere quegli aspetti della Vita e della Quotidianità che per molto tempo erano dentro di noi ma che non avevamo colto (CoinVOLTO) in pieno ma che ora ci lasciano soffermare ad ogni piccolo particolare.Armonia

  12. Carlo ha detto:

    @Armonia..Etimologia di coinvolgere: CO Con (insieme) Involgere (avvolgere). Coinvolgimento. Avvolto insieme.. Ovvero essere tutt’uno ..farne parte..Essere coinvolti quindi vuol dire: Essere parte integrante di una situazione.Il resto è prosa.Sereno pomeriggio da Carlo.

  13. L✿ry ha detto:

    è triste la storia delle due prostitute …mi mette tristezza …schifo … rabbia … tutto tranne allegria …buon pomeriggio …Lory

  14. FORSE ha detto:

    non so davvero……….non sempre capisco tutto ma che non è necessario capire tutto questo l’ho inteso da un pò ormai.riguardo al chiamare le forze dell’ordine,ho l’impressione che se si dovesse farlo ogni volta che sarebbe giusto(…..)si dovrebbe restare al telefono 24 ore al giorno.per il resto la visione della finestra è di chi la vede,sceglie lui se ridere o altro.

  15. Emanuela ha detto:

    La domanda è semplice per chi la vuole vedere con semplicità.Assisti a un regolamento di conti… sei coinvolto… eppure non ti senti parte integrante della situazione… tutto il resto è prosa…Sereno pomeriggio

  16. Carlo ha detto:

    @FORSE IO…Sinceramente parlando se capitassero situazioni per cui sarebbe da stare al telefono 24 ore al giorno, pur di ripristinare l’ordine..lo farei. Io credo che la tua frase sia un modo come un altro per scaricare il problema…

  17. Amelie ha detto:

    ——-I più non vogliono mai entrare nell’acqua gelata restano in superficie mi raccomando non chiamare le guardie per fare arrestare 2 povere Criste che sollazzano gli italiani. kiss.

  18. bioncino ha detto:

    chiamare forze dell’ordine per fare arrestare 2 povere donne che robabilmente sono lì con l’inganno???? ma perchè mai ""io le vere mignotte le ho viste altrove…peccato che nn le arresta mai nessuno insieme al loro pappone…p.s il mio pensiero è solamente frutto delle cronache che giornalmente rienpono i giornali…nessun rifermeno al padrone di casa ed hai suoi ospiti….ma solo una triste realta del nostro paese………..la mia opinione è che le prostitute nn sono quelle che si fanno pagare……

  19. ariel ha detto:

    caro Gatto extraterrestre ;-))sono d’accordo!!anch’io sostengo da sempre che le prostitute non sono quelle sedute sulle sedie lungo la statalee!!!…(guarda che anche le Altre si fanno pagare…magari con qualcos’altro che non e’denaro….:-))

  20. FORSE ha detto:

    carlo il mio era un paradosso(si dice così?),cmq queste situazioni come dici tu capitano,ogni giorno,ogni ora,ogni minuto,eppure nessuno chiama nessuno………sarà assuefazione,chiamala come vuoi tu.poi se bastasse qualche telefonata per ripristinare l’ordine(sempre meglio comunque stabilire qual’è questo ordine)………non è facile avere la tempra degli eroi………….e comunque sono d’accordo con bioncino

  21. Carlo ha detto:

    @bioncino e Forse..: Le due donne..straniere se "Sfruttate"..sarebbero salvaguardate dalla schiavitù dalle forze dell’ordine! Se invece prostitute volontarie, sarebbero illegalmente impegnate e nel contempo moralmente oscene oltre che buttate al caso di ogni possibile avversità… Chi mi dice che un camionista che le "caricasse.." alla fine del servizio le riporta sane? A volte non capita.Diciamo purtroppo! che c’è qualche ITALIANO (e mi vergogno che sia mio compatriota) a cui fa comodo che tali persone operino lì…Comunque io non ho problemi…datemi le indicazioni della strada che chiamo io IL 113… Anzi contatterò personalmente Amici di Torino che verifichino il caso e contattino una comunità di recupero.IL BENE ESISTE. L’IPOCRISIA anche!Per la cronaca anche le prostitute di altobordo magari in durante festini coca-party vengono arrestate o i finti centri di massaggio vengono colpiti. Perchè le leggi vanno rispettate, quando qualcuno denuncia.Mi stupisco che nessuna collega donna abbia protestato.Serata serena e soprattutto coscienze serene!Da Carlo.

  22. FORSE ha detto:

    o non mi sono spiegato o non hai capito(sicuramente la prima).comunque mi trovi d’accordo con te ,solo che forse viviamo in due mondi diversi……soprattutto perchè nel mondo dove vivo io le leggi non vengono affatto rispettate e soprattutto non sono uguali per tutti………ma affermarlo non significa essere d’accordo……………….o no?se capita di passare da reggio calabria fammi sapere che cominciamo un pò a telefonare assieme…………………ma non per le prostitute sul marciapiede.e lascia perdere l’ipocrisia e il bene(non ne hai l’esclusiva),trovo più ipocrita affermare che con qualche telefonata si migliori il mondo.

  23. Carlo ha detto:

    @Forse Io : Conosco tanta Brava gente per bene a Reggio di Calabria. (Riggiu).Io non ho l’esclusiva del bene e non vado in giro a vantarmi. Ma ho una coscienza e la ascolto. Qualche telefonata non cambia il mondo, ma forse è un inizio. Lasciare correre è FAVOREGGIAMENTO ALLA MALAVITA.

  24. FORSE ha detto:

    non ti rispondo più,scusami,perchè straparli(nel senso che parli di cose che non conosci affatto e non basta scrivere Riggiu per farlo pensare),offendi……………….e quindi inutile proseguire.niente di personale e comunque il 13 marzo c’è il NO MAFIA DAY, se ci sarai fammelo sapere sfileremo assieme

  25. maria rosaria ha detto:

    da quella finestra vedi il bianco e il nero della vita, lo yin e lo yang, le sue bellezze naturali e le brutture umane. Non so quanto si possa stare a guardare queste ultime senza far nulla, restando immobili, penso molto poco ma non so anche, muovendosi con una o cento telefonate, cosa alla fine si otterrà di concreto e di buono, viste le leggi e le leggine che abbiamo. Tentare è comunque un obbligo perchè ciò che c’è fuori dalla nostra finestra sta anche nella nostra vita. Mi spiace leggere che la visione della triste vita di due ragazze dell’est rallegri la vita di un ufficio. Non è giusto; tentare di cambiare le cose si può, si deve.Un salutoM.R.

  26. Carlo ha detto:

    @Forse IO: Se è una manifestazione NAZIONALE io sto con te!…Se si Svolgerà a Reggio invece credo che non potrò esserci per ovvi motivi di impegni già presi, ma la mia solidarietà è MASSIMA e se hai un link lo pubblicherò sul mio Blog (se non passerò più in questo post per ovvi motivi puoi lasciarmelo sul Guestbook, GRAZIE!)..Tu non mi conosci, come del resto neanche io te..quindi non puoi immaginare cosa io so o non so!Un cordiale saluto SOLIDALE ANTIMAFIE!Da Carlo.

  27. simona ha detto:

    beh…sei in una zona industriale…..con tutto quello che comporta….grigiume e bellezza x il minimo accenno di colore che stride subito in tutto quel nero…. mi fanno tristezza le zone industriali nn so perchè…eppure tante persone…io compresa ci viviamo tutti i giorni….. ma la superbia delle montagne innevate…del Monviso….e come tu riesca a trovare conforto anche nella vita di due prostitute mi fa sorridere…e sai perchè?…..perchè ti conosco e xchè passo da una zona industriale quando porto stefano ad allenamento….e lì ce ne sono tante….ognuna con la propria storia e immagini tante situazioni……e impari a riconoscerle…..senza tanti moralismi…senza tante falsità…..e ipocrisia….e senza nascondersi dietro a grandi paroloni e tanta bella teoria…..resta solo il desiderio di fermarsi ogni tanto e magari scambiare due chiacchere …..

  28. Carlo ha detto:

    @maria rosaria: sono d’accordo con il tuo pensiero.Spero, vivamente che chi ha pubblicato questo post ci ripensi e si muova nel modo giusto…meglio in prima persona (Visto che tra l’altro non ha neppure dato nessuna coordinata di merito..per dare la possibilità a qualcun altro che legge di poter intervenire per far cessare questa iniquità). Se non ci sarà nessuna azione in senso positivo, IL TUTTO SI COMMENTERA’ da solo e non serviranno belle parole o filosofici messaggi per spiegare il senso della Vita!…Saluti da Carlo.

  29. Carlo ha detto:

    @simona: Cosa chiedi? Da dove vieni? Quanto guadagni? La sera ti menano se non porti porti un totale? Sei Regolare? Hai il permesso di soggiorno? Quante volte te la sei passata Brutta?Questa è ipocrisia…Ah..simona..VIVA LA FESTA DELLA DONNA L’OTTO MARZO..mi raccomando.

  30. sergio ha detto:

    bioncino ha colpito nel segno.l’istanza di giustizia di carlo è ammirabile in linea teorica ma, come dice Amelie, è un fermarsi alla superficie delle cose.non chiamerò le forze speciali per salvare il mondo denunciando due prostitute.anche ariel conferma quanto credo: prostituirsi non è il semplice vendere il proprio corpo in strada, quello anzi è meno deleterio, è un contratto esplicito di dare-avere, è molto più onesto rispetto a certi darsi sottili, insomma.eppure la prostituzione costante, anche sui blog, esiste.ognuno si dà un prezzo ed è limitativo tradurre in termini di "portare a letto".in nome del potere, dei soldi, della approvazione, di qualsiasi ghiribizzo che la mente possa concepire.non mi rispondete, grazie.datevi la risposta da soli.e ammirate i monti eterni piuttosto che limitare la vostra vista a dettagli irrilievanti.

  31. Carlo ha detto:

    Comprendo che glissando la risposta e tergiversando verso nuovi argomenti…fai proseguire nel reato…saresti da denunciare Tu!Non ti do una risposta..Te la sei data da solo..E se le altre prostituzioni esistono e chi le opera ne è pienamente cosciente…lo sfruttamento No! NON PUO’ PASSARE LISCIO.Ipocrisia è magari offrire la mimosa alla moglie o alle colleghe la mimosa..Magari ammirando il panorama dalla finestra.

  32. Emanuela ha detto:

    Scusa Carlo…. Ma se ti da così fastidio sapere che ci sono delle mignotte in giro, perchè te ne stai seduto dietro a un monitor ad accusare ,invece di perlustrare le zone a te vicine per fare le segnazioni a chi di competenza? E adesso non venirmi a dire che ogni volta che incontri una di queste chiami il 113…

  33. Carlo ha detto:

    @Emanuela: A Milano passano costantemente le volanti ed a chi ne usufruisce volano 250 euro di multa. Le ragazze sono controllate, e ci sono centri di Aiuto per lo sfruttamento. Non si può fermare una persona succinta se non adesca…Ma se la scena è eclatante SI IO CHIAMO, non rido contando i cllienti dalla finestra.

  34. sergio ha detto:

    carlo, io non so che problema hai tu nei confronti della vita.evidentemente grande se te la prendi con tutto e tutti e denunceresti tutto e tutti.questo, se non te ne sei reso conto, è il mio blog.se permetti ci faccio quanto credo, di certo senza doverne dare conto a te.evita discorsi di giustizia davvero patetici e ipocriti, grazie.normalmente non cancello i commenti dei miei contatti ma in questo caso sono stato tentato.se perseveri ti cancello dai contatti, perchè non è gradito nè il tuo tono nè il contenuto di quanto dici (e, attenzione, non perchè mi tocchi, sia chiaro).consiglio spassionato: lo sai che quando punti il dito verso qualcuno ne punti quattro verso te stesso?mima il gesto ed intenderai—e chi sei tu per giudicare?ah, quanta cristiana compassione nel tuo atteggiamento—vai a messa domenica mattina e stringi le mani dei tuoi vicini di banco—è tanto bello—

  35. Emanuela ha detto:

    E allora molla il pc e vai, a quest’ora stanno già lavorando, potresti rendere un utile servizio.Sappi che nelle zone dove abito io se chiami il 113 per una cosa del genere, arriva la volante che fa spostare di 500 metri le ragazze, al fine di non disturbare la vista delle persone .

  36. Inconoscibile ha detto:

    C’è un solo modo per risolvere il problema della prostituzione … … abolire il matrimonio. Tutto il resto è … noia ..:http://www.youtube.com/watch?v=MGawKY_6dyU&feature=relatedBuona giornata.?

  37. Carlo ha detto:

    @Poi vi lamentate che l’Italia va male: Che non c’è onestà! Facendo spallucce per tutto! In Svizzera chiamano la POLIZIA se cammini col semaforo rosso! Io non dovrei chiamare per reato comclamato?Mi stupisco per te Emanuela.

  38. sergio ha detto:

    Emanuela: per cronaca qui sono passati i vigili che hanno sequestareto la seggiolina e siccome non entrava nella loro auto la hanno occultata dietro i bidoni della immondizia—occhio non vede, cuore non duole—:-)

  39. Carlo ha detto:

    Intanto segnalero il post (che copio preventivamente) e il Blog. Perchè si favoriscono pensieri non conformi alla morale pubblica.Io sono per il Bene e la Giustizia. Prosegui pure col tuo Blog.

  40. Emanuela ha detto:

    E chiama , sei ancora lì? Ma chi ti dice che faccio spallucce? Carlo poche idee e ben confuse… Caz…. centra la Svizzera?Ti stupisci per me? Stupisciti di te stesso… ti stai arrampicando sugli specchi.Sergio scusami, questa è casa tua…Un abbraccio.

  41. sergio ha detto:

    grazie carlo,tanta bontà di animo mi commuove.perchè nonti trafserisci in Africa e risolvi qualche problemuccio anche di quel continente?grazie,S

  42. Carlo ha detto:

    Non mi conosci, non sai dove viaggio.Prego, se posso essere d’aiuto.

  43. sergio ha detto:

    non ti conosco e in considerazione della bontà di animo che emerge dalle tue parole non mi interessa conoscerti, sia chiaro.STOP.

  44. Carlo ha detto:

    Il mio metro della bontà d’animo non vengo certo a cercarlo da te.Stop.

  45. JعK ha detto:

    io solo una cosa,non ho capito come si possa definire" le scenette delle prostiitute"come un qualcosa che rallegra..

  46. sergio ha detto:

    ecco, allora non venire proprio a casa mia, grazie.

  47. Carlo ha detto:

    In un blog si può entrare….A meno chè..mi lasci fuori.

  48. giovanna ha detto:

    Trovo carinissimo questo post è un pezzo di vita normale mi piace!Non trovo carine tutte le polemiche Ok non è bello vedere donne per strada che offrono lo loro "merce" ma non è bello neppure ergersi da giudici mai piaciuti i giudici sono allergica Veramente mi è piaciuta la tua finestra Sergio

  49. sergio ha detto:

    wow, si scomoda anche jacky!!!mio non-contatto da mesi!!!bene bene, magari attendo ancora due o tre persone poi faccio una risposta cumulativa—

  50. JعK ha detto:

    intanto e’ da mesi che non sono qui,con nessuno per i miei motivi.in ogni caso ho espresso un’opinione.non ho nè insultato nè niente.

  51. JعK ha detto:

    comunque visto che son tornata da poco su msn ero venuta qua per un saluto,poi ho letto questo e ho solo espresso l opinione sul post..non vedo perchè tu debba ironicamente farmi passare in cattiva luce

  52. Inconoscibile ha detto:

    Oggi è un giorno speciale. Prima le lacrime … ora le risa …Stupenda, magnifica, sublime giornata.Mi complimento con me stesso. Riconosco di avere degli Amici speciali… anche se una … ha scelto di starmi lontana … chissà perché … poi? Mah! Il mondo è bello perché è vario. Ve l’immaginate che monotonia se la pensassimo tutti allo stesso modo??

  53. Emanuela ha detto:

    Sergiooooooooooooo mi raccomando caffè decaffeinato oggi……

  54. Patrizia ha detto:

    sai cambiano i monti, io vedo le apuane, ed i campi nuovamente verdi, adesso che l’acqua che li aveva sommersi si è finalmente ritirata. Posso vedere dal paesaggio il susseguirsi delle stagioni, tutto questo stando seduta davanti al pc, la finestra è proprio dietro, c’è tranquillità e pace e nelle giornate in cui devi correre ed il lavoro non ti dà tregua, alzare lo sgurdo mi ricarica un po’. Buona giornataPatrizia

  55. ∞ Chimonanthus ∞ ha detto:

    Ossignur, vorrei farti i complimenti per questo tuo post, così spontaneo e vero..specchio di ciò che è la realtà , ma a dirti il vero ho un po’ di timore;)))) ti abbraccio e vado a far penitenza per aver solo pensato di farti i complimenti;)))

  56. FORSE ha detto:

    appunto non è quello che si scrive,ma come si scrive e davvero non era il caso di usare termini accusatori e offensivi.e comunque mi preme ribadire un concetto.sostenere che la legge non è uguale per tutti e che alcuni esercizi (purtroppo) sono del tutto inutili(come chiamare la polizia per la presenza di prostitute o prostituti,ci sono anche uomini…ma danno meno nell’occhio)non significa certamente essere d’accordo o gradire quel che ci accade attorno,ne tantomeno essere accusati di "favoreggiamento" come ho letto prima.

  57. ventodeldeserto ha detto:

    ciao S…..volevo lasciarti un commento….di quelli miei…in cui io ti esprimo il mio essere….Vento:::::ma c’è qualcosa che mi impedisce di farlo…..ho letto alcuni commenti che onestamente li trovo …..strani…..:-)……non mi pacciono le diatribe…e non perchè io sia debole e perdente….Parto sempre da un principio….il rispetto e la Libertà…..dal mio piccolo pulpito onestamente , nel tuo post non ho letto niente di offensivoni confronti di nessuno…..la vita Fuori non è certo uguale a quella che abbiamo dentro di noi ,o che vorremmo vedere ……tutto pulito e moralmente perfetto.La Svizzera ha altri problemi …..come l’Italia del resto….Detto questo non mi ergo a difesa di nessuno….o contro nessuno….Favoreggiamento……uhmm…..io ho dato da mangiare a dei clandestini….che avevano fame e lavoravano al nero…..quindi…….scusa S…il mio poema lo conpongo nel mio post…..la scelta di leggerlo sta te….e a nessun altro…..io scrivo per me stessa….il giudizio degli altri non deve essere una rugosa disfatta…..prefeisco non commentare….e al d ilà del giudizio espresso non riuscirei ad essere offensiva….ma e mi scappa la pazienza……sono toscana e schietta…..e il mio vento lo sa…..un abbraccio …..e grande post……….(tiè)vento

  58. JعK ha detto:

    io non ho giudicato il post..sia chiaro.stavo solo cercando di capire il perchè di una frase..credo che chiedere sia lecito

  59. sergio ha detto:

    mi è sempre rimasta impressa una frase attribuita al regista De Sica in una delle sue pellicole famose circa la perdita della innocenza—-c’è una gita al mare di una scolaresca e l’incontro in spiaggia, mi pare, con una prostituta che mostra a dei ragazzini le gambe e loro ne ridono, poi sopraggiunge un prete che li sgrida—ecco la perdita dell’innocenza…io con questo post non volevo affronatre tematiche che meritano altri luoghi di discussione, io parlo della vita quotidiana di una persona che lavorando in ufficio vede fuori dalla finiestra delle cose e ne sorride con i colleghi—senza considerazioni altre—

  60. ventodeldeserto ha detto:

    mio padre mi ha insegnato…."domandare è lecito, rispondere è cortesia"…..ed io la porto con me…..sono i toni che fanno la differenza……sempre.

  61. JعK ha detto:

    i miei toni erano scorbutici?no,io ho solo detto che non capivo l aggettivo..poi si è cominciato a ridere di me..

  62. FORSE ha detto:

    appunto……….i toni.una ventata rinfrescante,finalmente.

  63. Carlo ha detto:

    Non ho detto che hai offeso nessuno.Ribadisco il concetto che la tua leggerezza, supera i limiti della leggerezza.parlando di realtà e non di fantasia, probabilmente si stava sorridendo nel vedere compiere un probabile atto di sfruttamento nei confronti di ragazze dell’est. Di risposta si lascia correre si lascia fare….ma se per caso domani, sul giornale si trova scritto, sul giornale, trovata morta prostituta dell’est, in quella zona industriale….(Mai sia, intendiamoci), nessuno si sentirà in colpa per una risata spontanea.L’ITALIA va così? Vi va bene così! Non lamentatevi mai! Io quando posso cerco di migliorarla.Felice proseguimento di giornata.

  64. JعK ha detto:

    io parlo per me,io ho usato toni normali..chiunque lo vuole vedere c’è scritto..se uno non lo vuole vedere,beh,pace.

  65. FORSE ha detto:

    non i tuoi jacki

  66. ariel ha detto:

    Scusa Sergio…………tira le tendee!!!:-DDD

  67. sergio ha detto:

    mi vedo costretto a cancellare due commenti di bioncino, me ne dispiaccio,sono certo che lui sia una persona schietta ma la sua esuberanza a volte va oltre certi livelli che in questo mio spazio non ritengo utile—

  68. JعK ha detto:

    perchè cancelli questi commenti adesso che ho risposto?che amici hai?e dopo critichiamo carlo per quello che dice..ma va là..tanto li ho salvati i commenti,quindi..bella persona,davvero..

  69. sergio ha detto:

    non voglio che questo blog diventi un campo di battagliagià stamattina è accaduto con carloora stava riaccadendo con bioncinole regole, qui, sino a prova contraria, le detto io, grazie-e decido se cancellare o meno-grazie della collaborazione—

  70. JعK ha detto:

    se detti delle regole falle rispettare prima che qualcuno mi ri-dia della escort,grazie

  71. sergio ha detto:

    lo sto facendo, non credi?diamoci tutti una regolata, ok?grazie—non dare seguito alla presente—

  72. JعK ha detto:

    io una regolata ce l’ho..quello lì non ce l’ha..io non dimentico.che stia attento a quello che dice.

  73. Cinzia ha detto:

    Vedo che il clima è acceso. Difendo le parti di Segio, che conosco abbastanza bene virtualmente in tempi migliori dove si aveva più tempo entrambi, ma questo non significa che una persona tendente al tono leggero (ma qui altro che leggero è amarissimo) sia una persona leggera. Anzi, spesso chi ironizza su questioni serissime come la prostituzione è perchè percepisce inconsciamente come la prostituzione sia un atto pesante appunto grave per chi la subisce e chi l’alimenta. Il fatto di negare lo sguardo verso codeste ragazze non significa essere omertosi, io mi preoccupo del parlmento, ma significa impedire che queste ragazze in un sistema antidemocratico come il nostro vengano rispedite da dove sono venute. Meglio schiave che morte? Forse, questo sta alla coscienza di molti di voi. E’ facile parlare da dietro un pc, tutti leoni vero?

  74. alterlogos ha detto:

    Lo stesso giorno, il 4 marzo del 2010 anch’io guardavo da una finestra nuova.
    Vedevo il Pincio e dietro di me una stanza, un tavolo tondo, un modem adsl posato x terra, un divano letto verde che non avevo mai visto prima e che dal giorno successivo in poi non avrei mai più rivisto.
    Di quella notte ricordo solo me dinnanzi a quella finestra, nel cuore della notte, seduta su una sedia e con i piedi nudi poggiati sulla ringhiera del balconcino.
    Con uno stupido sorriso stampato in viso .Non era felicità. Ridevo di me e della mia follia.
    E chissà che cosa mi aspettavo con il sorgere del sole…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...