colui il quale—

Colui il quale ha come suo consigliere solamente se stesso è nelle mani di un pazzo.

 

(Talleirand)

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a colui il quale—

  1. Fausta ha detto:

    E’ bene ragionare con il proprio cervello, ma è bene anche mettere in discussione e confrontare con altri il proprio pensiero altrimenti si rischia di diventare integralisti….. pazzi….

  2. silvia ha detto:

    Nessuno può pensare di essere il detentore del vero……o avere la certezza di essere nel giusto…..il confronto serve proprio a questo, a rendersi conto dei propri limiti…..prenderne atto e cercare di superarli.

  3. Dora ha detto:

    ….e come mai i matti sembrano essere oggi più equilibrati dei "normali"?………….di solito i peggiori consigli per me vengono da me……per questo preferisco confrontarmi, e capita che il peggiore diventa pessimo…mmmm…credo che inizierò a cercare i matti :-DDDCiao Sergio……

  4. L✿ry ha detto:

    io mi fido al 100% solo di me stessa del mio intuito,delle mie idee … quindi … sono nelle mani di una pazza?Amo il confronto …ma raramente cambio idea..

  5. sergio ha detto:

    avere delle proprie idee, magari perchè ci provengono dalla esperienza di una vita e non per quattro strofe imparate a memoria da un libro di scuola, penso sia importante, perchè ci dona prospettiva, motivazione, movente—paradossalmente può accadere, a chi scrive è accaduto più volte e per più anni, che al idea diventi un credo e questo si tramuti in un dogma—i dogmi hanno la caratteristica di essere articoli di fede, ovvero "o ci credi per fede o non ci credi" e, soprattutto, incontestabili sulla scorta della (sola) fede, appunto— può accadere di chiudersi su se stessi, di non volere sentire ragioni differenti dalle proprie, di crearsi un tanto rassicurante prontuario di risposte alla varie contestazioni di integralismo o altri …ismi del caso—quella che si vanta di fronte al mondo quale "COERENZA", talvolta è l’espressione della propria più atavica nevrosi: l’orgoglio si sbarazza del confronto con il mondo e ci crea una fortezza dorata in cui tutto è perfetto e funzionale.ma tutto ha inizio lì e lì finisce.appunto.

  6. bisbetica ha detto:

    bel commento sergio 🙂

  7. ... elisazingarafelice ha detto:

    ma non so sai … in certi momenticredo siamo davvero i nostri migliori consiglieri …quando riusciamo ad ascoltare la nostra voce dentro ..quella che sa ….dolce domenica …elisa

  8. Cayenna ha detto:

    Il confronto è vita, i consigli sono indispensabili. Però alla fine, specalmente con un vivendo dalle mille sfaccettature dalle moltelici esperienze, non cambieremo mai radicalmente, al limite riteniamo di migliorare.

  9. Inconoscibile ha detto:

    Buona giornata a Tutti.Inutile nascondere che ognuno di noi ascolta solo se stesso. Ed è giusto che sia così. La nostra esperienza non è confinata alla vita attuale. Noi siamo il prodotto della selezione di innumerevoli vite. In noi c’è già tutto il sapere necessario per progredire. Gli altri ci servono solo da specchi … per analizzare quella parte di noi che ancora c’impedisce di crescere.?

  10. Carlo ha detto:

    Chi può consigliarsi da se stesso senza aver nessun riferimento?Da chi trarrebbe insegnamento?Tutti traggono qualcosa dalle esperienze…dall’esterno, dagli altri.Nel momento che si ferma su se stesso termina di evolversi.Buona giornata da Carlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...