gnam gnam gnam

gnam gnam gnam

in righe e file ordinate e spaziate sapientemente

con quella scelta tanta accurata del carattere e la grandezza opportuna (che non affatica gli occhi ma non è neppure insidiosa)

 

che già l’indice è indicativo (presente-passato-futuro), a mo’ di menù da cui selezionare portate prelibate e sopraffini

 

uno stuzzichino di frizzante vita vera per poi passare a corpose emozioni e sospiri accompagnati da un contorno di giallo (o verde, basta cambiare pagina, nessuno se ne duolerà) per finire poi in un dolce di una storia d’amore, il tutto accompagnato da una scelta tra fermi paesaggi fuori porta o mossi scorci metropolitani

 

in questi equilibri di parole, che, tra i vari indubbi vantaggi insiti nella carta stampata, non richiedono partecipazione se non momentanea, tipo dieci minuti la sera prima di prendere sonno

 

gnam gnam gnam

 

che fame a volte e che indigestioni di propositi e mete altisonanti, di castelli da espugnare (interiori, ovviamente…), di lessici indigeni e rimandi che rimandano ad altri rimandi

note su note, fino a dimenticarsi le originali note che originarono le prime note (ecco il punto)

 

un punto che manda a capo

chiudere una parentesi che non si è mai aperta

interrogarsi esclamando affermazioni

 

gnam gnam gnam

 

(sarà che da due giorni indosso un paio di pantaloni in velluto che amo accarezzare sulle cosce?)

 

mi pare adeguata, perchè parla di altro, questa canzone dei Mattia Bazar…

la bravura di lei, che dire? ed una musicalità rara tra le band italiane…

stamani la davano in radio, ovviamente ascoltata a tutto volume

 

YouTube – MATIA BAZAR – Stringimi – Antonella Ruggiero 1989
 

          MATIA BAZAR – Stringimi – Antonella Ruggiero 1989

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

11 risposte a gnam gnam gnam

  1. Carlo ha detto:

    BUON APPETITO! Ahahaha!Antonella Ruggero è stata la migliore interprete..(oltre che l’originaria) femminile dei Matia Bazar.SALUTI da Carlo.

  2. ♥ ღ ♥ Mikì ♥ ღ ♥ ha detto:

    Da piccina rimanevo incantata a guardarla in tv, ascoltando la sua voce incantevole che rapiva tutti i miei pensieri portandoli a lei e alle sue parole.BRAVISSIMA

  3. ♥ ღ ♥ Mikì ♥ ღ ♥ ha detto:

    E si, voce a mio avviso insostituibile.gnam gnam buon pranzo 😉

  4. Dora ha detto:

    …è un gnam gnam gnam………egregiamente riassunto in questa pagina…Complimenti!!!!- fino a dimenticarsi le originali note che originarono le prime note – un invito alla ridondanza, che aiuta ad assaporare la masticazione e a favorirela deglutizione sperando in un processo di digestione.Questo post è ……. ammirevole! :-)Ciao Sergio

  5. Gilgamesh ha detto:

    Forse è l’appetito che mi ha portato fin qua … comunque, visto che ci sono …… "uno stuzzichino di frizzante vita vera per poi passare a corpose emozioni … per finire poi in un dolce di una storia d’amore" …Fossi stata una fanciulla ti avrei chiesto d’invitarmi … che peccato! P.S. dei Matia Bazar preferisco l’indimenticabile … Ti sento …: http://www.youtube.com/watch?v=YYZZ5h0dWrE&feature=related Gilgamesh

  6. silvia ha detto:

    un’interprete unica e insostituibile……è inconfondibile il suo modo di cantare e quando era nei Matia Bazar riusciva ad esprimersi nel modo migliore e più completo di quanto non abbia fatto poi dopo cantando sola. E’ più facile commentare la canzone che il resto del post….a me fà venire in mente quando ci si ferma a pensare, soprattutto la sera prima di dormire, alla giornata….al giorno dopo…a quello che vorremmo fare….e l’accavallarsi di pensieri, di propositi….e nell’ affollarsi di idee ci si trova a pensare a tutt’altro…… Ciao Sergio buona giornata!

  7. MARIA ha detto:

    MI E’VENUTA LA FAME COSICMQ BELLA CANZONE MAI ASCOLTATA FINORA ,,,GRAZIE DI QUESTOUN ABRACCIO E ,,,BUON PRANZO

  8. Amelie ha detto:

    CARO sergio del post non ho capito una cippaperò c’è questa frase che trovo fantastica…e che riassume tutto il post(sarà che da due giorni indosso un paio di pantaloni in velluto che amo accarezzare sulle cosce.):)

  9. maria rosaria ha detto:

    esatto…facendo gnam gnam gnam di fretta il rischio è quello di scordarsi le note originali che originarono il tutto e quindi…punto e a capo.Splendida voce. Bel testo.M.R.

  10. Patrizia ha detto:

    Hmmmmm…corpose emozioni????Ciao Sergioneeeeeeeeeeee…son volata qui…Come vedi tra una latitanza e l’altra ogni tanto faccio cucù…Un baciotto caro amico di sempre…Vacanze romaneeeeeeee…è quella che preferisco dei Matia..

  11. Patrizia ha detto:

    Ehmmmmm…scusa ti ho scambiato x un altro Sergio…ahahahaha..perdona la gaffe..però..sono qui e il mio commento non lo cancello..ciao,ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...