guru siddhi mantra

 

YouTube – om ah hum vajra guru padma siddhi hum – mantra
 
Scarica l’ultima versione di Flash per visualizzare il contenuto

 

om ah hum vajra guru padma siddhi hum

un mantra non lo si comprende razionalmente…

chi ne fa la "traduzione" letterale ne sminuisce la potenza, che va oltre la spiegazione…

il mantra ha il potere di andare a risvegliare/riattivare energie sopite…

parla al nostro inconscio con archetipi difficilmente razionalizzabili…

è una vibrazione che porta a stati di coscienza differenti da quello ordinario…

non necessita per forza far ricorso alla tradizione orientale, comunque…

penso alle litanie lauretane, ad esempio…

con il loro "potere ipnotico" che evoca simboli mistici ed ha la funzione di farci entrare in contatto con realtà sottile del proprio credo religioso…

al mio paesello era uso la seconda domenica del mese la recita del rosario in chiesa…

ricordo ancora il rapimento di fronte a tante voci che ne formavano uan  sola di lode a Dio…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a guru siddhi mantra

  1. Brazir ha detto:

    Forse le litanie e i mantra non sono paragonabili proprio per quella ricerca di attivare energie sopite conto quell’"entrare in contatto con realta’ sottile del proprio credo" e , forse ma parlo da profano, la differenza che le litanie sono invocazioni "verso l’altro" mentre i mantra verso "se stessi".Innegabile comunque di come l’uomo abbia bisogno di "invocare" e "recitare".

  2. Carlo ha detto:

    La recita corale può evocare vibrazioni ed armonie particolari a livello ambientale ed uditivo…Vedi anche canti gregoriani…ma se si aggiunge anche un senso intimo di ricerca interiore e di preghiera oltre che una profonda fede, il tutto raggiunge una completezza piena di ricerca e di risposte.Tanti Auguri di Buone Feste da Carlo.

  3. silvia ha detto:

    E’ impossibile tradurre qualcosa di così spirituale, perchè la traduzione letterale fatta dallo Sanscrito non potrà mai spiegare il vero significato di questa pratica addottata da moltissime scuole spirituali e dalle diverse filosofie. Si è cercato anche di adattare questa pratica ai tempi moderni, separandola da quella che è la sua tradizione, con la Meditazione Trascendentale usando per il mantra solo due sillabe, ma questo è molto lontano dalla sua vera origine. Al di là delle varie e soggettive interpretazioni, io lo sento più come una ricerca interiore, per combattere tutte le emozioni negative del proprio essere. Non sento analogie con altre religioni……ma questa è solo una mia sensazione.

  4. Alessandrina ha detto:

    io ascolto i bisogni del mio animo, quando riesco, ed a seconda delle ferite formulo la medicina che mi ripeto mentalmente nella testa prima di addormentarmi..Funziona, la mattina mi sveglio risanata!

  5. lolli ha detto:

    Credo profondamente nelle capacità di rigenerazione dello spirito attraverso percorsi "strategici" che fanno o possono entrare a far parte del nostro modo di essere. Non occorre andare lontano per trovarne. Anche il semplice ascoltar musica ha potere liberatorio ed antidepressivo. Nel caso della ripetizione del mantra si aggiunge anche un aspetto intimo-emozionale. Limitativo pensare che non sia idoneo a parlarci, quando la necessità più impellente e la ricerca più attiva è proprio nei confronti di noi stessi e del nostro sentire, che diventa energia solo se interamente e positivamente avvertito e semplicemente liberato. Ciao Sè!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...