i frutti dell’odio

non mi interessa il bersaglio, qui.

 

mi interessa una considerazione.

da anni viviamo in un Paese in cui l’odio verso una persona assume toni che vanno oltre la serena discussione politica, oltre il confronto di vedute, oltre il giudizio sulla persona…

 

non mi interessa in fatto che costui dia parecchi motivi per alimentare tale odio…

 

per noi italiani in parte è forse trovare un capro-espiatorio ad ogni nostra pecca, ad ogni nostra frustrazione, ad ogni nostro sogno non realizzato…

 

chi ne è il responsabile?

 

lui.

 

non impressioniamoci allora che a qualcuno saltino i nervi e ne derivino gesti sconsiderati.

 

ogni seme produce i suoi frutti, sempre.

 

e, attenzione, io non vedo molta differenza tra chi impugna una statuetta e la scaglia sul viso e chi tuona sentenze dalle pagine di un giornale o dalla TV…

 

che le parole sono come pietre, sempre (o almeno per chi alle parole dà un significato…).

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a i frutti dell’odio

  1. silvia ha detto:

    sono d’accordo con te su tutto! il gesto sconsiderato è solo il frutto di una campagna di accuse, offese, violenze verbali che si prolunga ormai da tempo. Come ho già detto nel commento al post di Amelie, quello che viene sempre a mancare è il rispetto per l’uomo in quanto persona……indipendentemente dalla posizione occupata.Ciao Sergio ne approfitto per augurarti una felice settimana!

  2. silvia ha detto:

    sto seguendo pomeriggio cinque, stanno parlando dell’attacco a Berlusconi, ha parlato Feltri ed ha detto esattamente quello che hai detto tu, che il gesto è solo una conseguenza dell’ambiente che si è creato finora intorno a lui. Hanno detto anche che ci sono stati un sacco di messaggi che inneggiano all’assalitore………ma in che mondo viviamo?

  3. sergio ha detto:

    non mi interessa destar o sinistra…mi interessa l’"uomo" che in quanto tale è capace di estrema bontà e di estrema aggressività…ieri sera tornando a acasa sentivo alal radia un commentatore che sosteneva che la aggressività "purtroppo" fa parte della natura umana…perchè purtoppo?grazie ad essa siamo giunti ad oggi…i nostri antenati grazie ad essa preservarono al nostra specie, ad esempio…che poi alle soglie del 2010 sia inconcepibile usare la aggressività in certi ambiti è ok, ma attenzione e adipingerci come angioletti…parlo per me: non lo sono e non lo voglio essere, ad esempio…

  4. Luciana ha detto:

    Sono completamente daccordo con te, Sergio.Ora ne avremo per giorni, giorni e giorni con questa storia………….Purtroppo, è vero, (come ha scritto qualcuno di noi), chi semina vento raccoglie tempesta.Buona giornata, Luciana.

  5. silvia ha detto:

    infatti il gesto è riprovevole in quanto fatto all’uomo…..indipendentemente da chi esso rappresenti in quel momento……gli angeli stanno in cielo Sergio….per chi ci crede…..noi siamo solo persone

  6. OSV-BARBATUS ha detto:

    Scusa, Sergio, ma le parole sono pietre solo quando le usano i giornalisti o i commentatori politici o anche quando il presidente del Consiglio dà del "coglione" a milioni di elettori degli altri partiti e dei "malati di mente" ai magistrati o, in diretta TV, telefonicamente, offende platealmente Rosy Bindi, il presidente della Repubblica e la Corte Costituzionale??? Qui non si tratta di destra o sinistra!

  7. Rebecca ha detto:

    L’aggressione in generale e una emozione disprezzata da me, la violenza nel mondo aumenta in ogni secondo, finché non impariamo a applicare il rispetto verso il prossimo, non possiamo mai convivere serenamente uno col’altro .. anche io ho scritto oggi un blog al riguardo dell’odio e l’aggressione, e io non mi sento più a mio agio fra tutta questa violenza che mi circonda attraverso la TV, queste cose si trasferiscano al uomo e per questo non c’è più armonia su questa terra.. Pif

  8. Carlo ha detto:

    La violenza come la guerra non è mai una soluzione GIUSTA. MAI.Mentre le parole però colpiscono, feriscono, e magari con senso di ripensamento possono essere ritirate..I gesti NO! E se si uccide un’uomo, nessuno sulla terra può riportarlo più..ABBASSO OGNI VIOLENZA!Carlo.

  9. ... elisazingarafelice ha detto:

    Non amo il personaggio in questione … anzi lo detesto …rappresenta la summa di cio’ che non mi piace …ma questo non toglie che esistano altre vie per esprimere il dissenso ….come si dice … chi semina vento raccoglie tempesta ….e la stanchezza ..la rabbia della gente sn palpabili e sacrosante ….per questo soffiare sul vento dell’odio, del disprezzo verso le regole del vivere civile, calpestare una costituzione che ha sì i suoi anni, ma se fosse applicata davveroe non solo cicero pro domo sua, sarebbe un’ottima costituzione ….tutto questo ha portato ad un gesto sconsiderato … e permettimi la malignitàche cade proprio a fagiolo … adesso abbiamo, oltre ai suoi mille ruoli,pure il presidente martire di cui avrei fatto volentieri a meno ….parafrasando brecht …beato quel paese che nn ha bisogno di martiri ….e citando gaber … a dio i martiri non gli hanno fatto mai cambiar giudizio …un saluto affettuoso ….

  10. ... elisazingarafelice ha detto:

    Rileggo e mi accorgo che la consecutio temporum nn è esattamente perfetta … ho scritto di getto …scusa …. 🙂

  11. sergio ha detto:

    Elisa:scrivere di getto è un dono che si fa a se stessi…corticircuitare il flusso della mente razionale è cosa che pochi sono ingrado di mettere in atto…

  12. Emanuela ha detto:

    Mi hai letto quindi sai che da questo fatto voglio lasciare fuori la politica.Ma leggendo il tuo post e i commenti qui sotto esplodo in una risata….Chi semina vento, raccoglie tempesta ma per raccogliere si china e a quel punto è un attimo……Serena giornata…..ahahahhahahah.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...