Saintes-Maries-de-la-Mer (uno dei nomi della Madre)

 

(…)

quella è la Vergine Nera, una fusione di Sara, figura pagana, e di Maddalena, sacerdotessa e prostituta

(…)

E’ buona e cattiva al tempo stesso

(…)

A differenza della Vergine Maria, Sara rappresenta il potere femminile. Il suo cuore è nero, non bianco, perchè come il carbone di legna rappresenta una vita vissuta, piena di promesse andate in fumo

(…)

 

(da “Ora ricordo”, di Noelle Harrison, Edizioni Mondadori)

 

 

 

 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Saintes-Maries-de-la-Mer (uno dei nomi della Madre)

  1. py ha detto:

    può un cuore avere altri colori oltre al rosso?

  2. sergio ha detto:

    il cuore contiene tutti i colori: è un arcobaleno, fondamentalmente…i colori sono simboli, di angeli e d moni che ci abitano…di energie, di aspirazioni…la morale ha dato dei nomi e delle etichette ai moti del cuore…costruendo la peggiore prigione possibile: sentirsi in colpa perchè si desidera e ci si sente bene pensando a qualcosa / qualcuno…viviamo in mezzo a mutilati nel cuore, ognuno di noi lo è in maniera differente…ho riportato il brano sopra proprio per mettere in risalto questa cosa…ne parlavo con altro contatto…con un’espressione forte dicevo della "puttana sacra", nel senso che non necessariamente se si va a letto con 400 uomini si perde al propria purezza…spero di essermi spiegato…

  3. Brazir ha detto:

    E chi l’ha mai detto che il cuore della Vergine sia bianco?E quale maggior promessa (andata in fumo) di saper di concepire un figlio che si sacrifica per gli altri? Attenzione non ho detto che muore ma che si sacrifica?Non e’ comunque l’unica "madonna nera"… Per quanto riguarda la "puttana sacra" posso essere condividere…

  4. Carlo ha detto:

    Questo scrittore è un tipo alla Dan Brown?!Ovvero cacchiate a sensazione!La Vergine Maria è rappresentata nel mondo in diversi modi.. Bianca Nera e a Guadalupe Meticcia..Per chi crede l’Apparizione è conforme al popolo in cui appare per non generare perplessità…ma vicinanza..Il cuore è rosso sempre, in tutti i casi. Il sangue non cambia col colore della pelle.

  5. py ha detto:

    questo post mi sembra più un inno alla fratellanza fra essere umani di diversa specie….della serie "magari Dio è un uomo di colore" e di conseguenza anche la vergine Maria può esserlo….Differenza di colore di pelle….che non deve esistere….Una sofferenza per le promesse sfumate che riguarda più lo scuro che il chiaro….ora non capisco più se sono fuori tema o no….ma in questo periodo sono confusa….

  6. Brazir ha detto:

    @Carlo: Giudicare un autrice da poche righe mi pare esagerato. Il libro a cui fa riferimento Sergio, salvo smentirmi tra 5 min, non e’ legato a Dan Brown e similari ma a tutt’altro.L’AUTORE – Noëlle Harrison, nata in Inghilterra, si è trasferita in Irlanda nel 1991. A Dublino è stata autrice e produttrice teatrale e si è occupata di arti visive. Attualmente vive a Oldcastle, nella contea di Meath.E in ogni caso io penso che qualsiasi libro sia pieno di "cacchiate a sensazione". Dipende sempre cosa e come si legge.

  7. sergio ha detto:

    confermo quanto dice Brazir, l’autrice nel suo romanzo parla di ben altro…questo passaggio è relativo ad una visita che la protagonista fa quando si trova in vacanza nel sud della Francia…io lo ho estrapolato perchè mi dava spunto di parlare di altro…

  8. py ha detto:

    te l’ho detto che sei contorto….

  9. giovanna ha detto:

    Definire una donna puttana solo perchè ama mi pare esagerato e se le capita di amare diverse volte è peccato?Per me nulla è peccato se fatto con amore

  10. Jo ha detto:

    Ciao sergio & co., ogni tanto riappaio anch’io!!! Vedo un titolo (quello del tuo post) e si accende la mia fanciullezza… "Là dove soffia il Mistral" un libro che mi aveva affascinato, ambientato in Camargue e a Saintes Maries de la Mer, là dove gli zingari si riunivano per i loro rituali sacri? profani?… e qui parte tutta la vostra discussione "colorata"! Mi permetto di dire solo questa cosa, a volte il Divino viene considerato così divino da non c’entrare più nulla con la nostra vita, un principio perfetto, ma talmente irraggiungibile che non ci viene nemmeno più voglia di raggiungere, totalmente altro e totalmente avulso da noi, trecento metri sopra le nostre teste. In qualche modo, però, la realtà è intrisa di divino, di bellezza, ci richiama in continuazione ad Altro, perché questo ci corrisponde, non siamo fatti per il finito, ma per l’Infinito! Così chi si gioca la vita, chi si sporca, chi si infanga e mettendosi in gioco magari sbaglia, suscita la nostra umana simpatia, come modo di affrontare la vita ci corrisponde, lo sentiamo vicino, uno come noi… donne, vi sentite più simili alla Madonna o a Maddalena? Eppure non credo che desideriate essere prostitute! Qui si aprirebbe un capitolo intero e starei qui due ore a parlarne… tranquilli, lo farò solo se mi provocherete a ciò! Ad ogni modo di una cosa sono certa: il cuore non mente, uno alla fin fine, sa sempre se una cosa, un fatto, un comportamento gli corrisponde, lo rende più felice e più pieno oppure no! Un abbraccio a tutti, perdonate la mia presenza così fluttuante vi spiegherò presto il perché!

  11. Popol Vuh ha detto:

    A pochi passi da casa mia c’è una piccola cascata, un salto di pochi metri d’ acqua, sotto una casa nella quale viveva fino a pochi anni fa una donna.Era noto a tutti in paese che in gioventù avesse esercitato quella professione che molti dicono essere “la più antica del mondo “; una volta “redenta “ cominciò ad avere visioni, diagnosticare e guarire mali, tanto che bastava dire “La Tilla “ per capirsi.Ora, dopo la sua scomparsa, quel posto è diventato meta di pellegrinaggi.Ogni giorno vedo raccolta una piccola folla in preghiera davanti a quel cancello con tanto di candele e accessori vari.Si mormora che ci sia stata un’ apparizione della Madonna ….Ancora non si hanno notizie certe sul suo colore!Tutto vero e documentabile.

  12. Ivano ha detto:

    Trovo romantico e al tempo stesso spirituale, il concetto da te espresso.Buona giornata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...