dialogo o discussione?

 
 
ho letto di recente questa cosa per cui il dialogo sarebbe una esperienza trasformante e di arricchimento di entrambi gli interlocutori, mentre la discussione sarebbe una perdita di tempo poichè i protagonisti sono refrattari all’idea di mutare le proprie idee…
 
bè, guardo a questo mondo dei blog e constato che vi è molta discussione e poco dialogo…
 
in parte ovvio, contribuisce non poco il fatto che si tratta di uno strumento di comunicazione "freddo", senza l’importante contorno del linguaggio del corpo piuttosto che di altri sensi come il suono della voce con le sue miriadi possibilità espressive-emotive…
 
a volte mi pare che questo sia un ambiente in cui tutto è esaperato, forse perchè fuori di qui non tutti possono permettersi il lusso di dire quello che pensano realmente e allora questo diventa uno strumento-sfogo…
una sorta di auto-terapia…magari ai danni di altri…(io non ne sono immune, sia chiaro…)
 
ho assistito la scorsa settimana sul blog di un mio contatto, e la ho anche subita in prima persona, ad una aggressione di cui ho lasciato anche traccia indelebile su un mio intervento, volutamente…
bè, a parte la spiacevolezza dell’evento, credo che anche quella sia una vicenda su cui farsi delle domande…
cosa spinge un perfetto sconosciuto a insultare un altro sconosciuto su queste pagine?
quale appagamento può ottenere chi utilizza queste pagine per esprimere una rabbia che a mio avviso è sinonimo di solitudine?
 
penso a quando ci si commenta, a come le parole di perfetti sconosciuti possano farci da specchio o da scudo, come possano mutare magari l’umore del momento perchè non corrispondono alle nostre aspettative o danno una interpretazione diversa di quanto volevamo esprimere…
 
certo, vi sono altri strumenti come le mail e msn per approfondire la "conoscenza" con chi ci è più congeniale o almeno ha la serietà di essere se stesso (nel senso di sincerità: essere se stessi…)…
 
però, così, oggi mi andava di dire queste cose.
 
 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a dialogo o discussione?

  1. Carlo ha detto:

    il Blog secondo me è un grande strumento di interazione tra differenti tipi di persone…Più che dicussioni o dialoghi in questi luoghi si commenta.Tanto che a volte i messaggi lasciati sono anche fuori tema e a volte fuori controllo.La discussione o il dialogo a mio avviso prevedono una situazione istantanea del tipo dal vivo, per telefono, via messenger,invece il bello del blog è che si intavola un argomento e si ha il tempo di scrivere, leggere, far sedimentare i pensieri e magari anche dopo molto tempo tornare con un cambio di idea.E poi nel Blog la porta non si limita a pochi intimi nè a latitudini particolari e si ci può confrontare (volendo) con persone prima estranee al blog, ma che voglio no dire la loro in un argomento messo magari un’anno fa!Per quanto rigarda il discorso sincerità….ci sono persone serie nel virtuale come nella realtà…ma nel contempo i ballisti abbondano in entrambe le dimensioni.Buon Pomeriggio da Carlo.

  2. Ŗļζ∂Ŗ฿ ha detto:

    Beh! meno male che qualcuno l’ha notato! O c’e’ discussione o il nulla! Non c’e’ dialogo, forse perche’ non ci si vede. Forse perche’ non ci si conosce.Amo la discussione…. se non resta fine a se stessa.

  3. Ivano ha detto:

    Hai detto cose giuste caro Sergio, un giusto sfogo di constata che anche qui sul web, esiste una realtà non molto diversa da quella che incontriamo ogni giorno per strada.Serena notte.

  4. antonella ha detto:

    si Sergio, hai ragione. A volte ci sono delle persone sconosciute che esordiscono nel blog altrui in modo aggressivo, poco rispettoso, provocatorio, non per dialogare ma per cercare lo scontro. Il motivo? boh! Forse una rabbia interna verso sè stessi e il mondo, forse l’incapacità di comunicare, di dialogare, forse pensano che loro non hanno nulla d’interessante da dire, da scrivere, ma se si fermassero a pensare si accorgerebbero di avere qualcosa da esprimere, magari hanno una personalità assolutista, intransigente, rigida, insicura…non so. Certamente hanno molto tempo da perdere, possiamo chiamarli semplicemente dei fankazzisti? Persone tali ci sono anche nella realtà quotidiana però credo che nel blog si ha la possibilità di "eliminarle" , di metterle a tacere, di distaccarsene più facilmente e velocemente :-)e in ogni caso : "non ti curar di loro ma guarda e passa!"buona giornata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...