ora.

 

 

una di quelle cose come la bulimia da immagini o la assuefazione da esse, che è lo stesso.

 

ci si sveglia a si ha addosso il relativo cumulo della notte, i viaggi, senza farsi mancare niente, con il biglietto omaggio assicurato, fruendo di tutto e tutti, senza dare indicazioni o averne, in una immediatezza di vivere le cose, di gustarle addosso, di sentirci in esse, di non sapere più di distinzioni, di tempo e spazio, di vecchiaia o bicchieri di latte caldo per rilassarsi la sera…

 

senza freni inibitori, senza regole morali o sociali o altro…

che non è anarchia, è selezione. la unica regola che sia regola.

 

e poi il resto come in una discesa, per giorni mesi anni: che gli occhi ti fanno da contenitori incontenibili per le moli a cui sono sottoposti, e la sera bisognerebbe metterli anche loro su di un apposito cuscino a rinfrescarsi, quanto meno.

 

vado e vado e la fame si accumula, la voracità di dentro cresce e non esistono cibi, dialoghi, situazioni, musiche, silenzi…

…bla bla bla…

 in una rincorsa di adulazioni: "quanto sei speciale" in attesa di avere in cambio una risposta similare, non dico corrispondente…

 

nulla può placare la tua corsa immobile, in questa didascalia a colori con la traduzione in milletrecetoventuno lingue in simultanea…

e i telegiornali di mezzo mondo a sottolineare l’atto, il gesto, l’azione, senza ovviamente chiedersi chi e cosa c’è dietro, quello non fotte a nessuno: quello è un dettaglio irrilevante, da sempre…

 

e stanco di avere una miriade di risposte ma nessuno che sappia farti la unica domanda giusta…scegli il silenzio.

ma mastichi e rimugini sopra.

e ti si imbocca di continuo e tu stesso lo fai e non puoi rifiutarti e "buona sera! come siamo carini questa sera…; è un piacere riaverla tra noi"…

 

ri-aversi? davvero?

o disperdersi, comunque?

come gocce d’acqua in un gorgo di lavandino quando hai terminato di sciacquare le stoviglie…

 

 

dipinto di Paul Klee

 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a ora.

  1. Carlo ha detto:

    Che Bello svegliarsi al mattino e trovare gli "Amici"…E salutarli solo per il gusto di farlo..Senza aspettarsi l’obbligo del contraccambio..E scambiare due chiacchiere un caffè una notizia…per poi tornare alle incombenze di sempre…Se col sorriso però è meglio!Buon fine settimana da Carlo.

  2. JعK ha detto:

    io amo l’obbligo di NON dare in cambio….amo l’amore e lo ritengo tale anche se non contracambiato,anche l’amicizia..amo le cose spontanee..uno dice quello che si sentequando se la sente..viviamo tutti i giorni rapporti estremamente falsi per forza di cosedove se tu offri un caffè te lo rioffrono,dove le persone ti cercano quando hanno bisogno di te….io non sono così..se voglio il caffè te lo offro quando desidero,quando lo faccio col cuore perchè non devo nientea nessuno,e se devo qualcosa lo avrei già dato io per prima,non scelgo il silenzio,il silenzio dice tutto e niente….piuttosto mi sbilancio,mi metto a nudo,anche se sono più vulnerabile,ma odio essere incompresa..se mi denudo davanti a tuttinessuno può confondermi,travisarmi..il silenzio si travisamolto facilmente..chiudo bene il rubinetto,nessuna goccia..mi verrebbe la malinconia..Un abbraccioJackY

  3. Esilde ha detto:

    "DOMANDE…RISPOSTE"………………………………….????????????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"RI-AVERSI…DAVVERO?O DISPERDERSI….COMUNQUE?"Come e quanto dell’uno e dell’altro c’è in noi?…Come incide in noi tuttociò?Siamo un mondo complesso e tante volte complicato…dove senza volerlo e senza corpo ferire spesso con intenzione feriamo…non solo il corpo ,ma la sensibilità , le emotività che vanno comunque tutelate e rispettate , elogiate quando si ritiene farlo….non ci omologhiamo… sebbene :::"ti si imbocca di continuo e tu stesso lo fai e non puoi rifiutarti…e"…e chi l’ha detto che non posso?Se condivido sì… è bello accogliere l’altro con un"…Buona sera!Come siamo carini…Che piacere…!"………………………….CHE PIACERE…………………SOFFERMIAMOCI………………anzi ………………………….FERMIAMOCI …………………… QUA………………………………IL PIACERE… se mi piaci……se mi piace……se stare là a pensarti , a parlarti , ad assaporare un progetto…un ricordo…una discussione…è REALE-COSTANTE-VINCENTE-RUMOROSO-ALTISONANTE-COMPLETO-VINCENTE………..ORA e SEMPRE……….Felice giorno, caro SERGIO!Ciao……….e ti abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...