taccuino di viaggio

 

ognuno ha il suo modo…

 

chi gli spunti, quei momenti di ispirazione che poi scompaiono così come sono venuti, cerca di fermarli magari su di un classico taccuino, chi, più tecnologico, usa il cellulare, chi direttamente sul PC…

 

insomma…

la bellezza della diversità anche in quello…

 

vi allego la scansione di due pagine del mio taccuino…

(uno dei tanti: uno è in auto, uno in borsa, uno sul comodino del letto…)

 

magari aggiungete nei commenti come fate voi…

penso sia bello ed interessante comprendere da dove certi post nascano, dove il loro concepimento trova traccia concreta…

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a taccuino di viaggio

  1. Carrie ha detto:

    Mmm….come faccio io?Mi convinco che mi ricorderò benissimo quello che stavo pensando e poi…..dimentico!Se invece ho un pc sottomano, scrivo subito di getto un intervento.Se no, aihmè, li perdo!Mmmm…. giusto adesso stavo meditando un nuovo intervento…. ma ho in mente anche un sogno di stanotte, e sono uno l’esatto contrario dell’altro…. vediamo chi vince o se arrivo a una conciliazione tra i due…..

  2. isa ha detto:

    molto più intenso e gremito di emozioni visivamente più vivo il segno tangibile, la pressione sul foglio, rispetto al pc, almeno per me…ho trovato vecchie poesie di mio nonno,mi commuovo ogni volta che le leggo, sento la pressione delle sue dita sulla pagina ingiallita dal tempo e dai ricordi…insomma il classico metodo di scrittura x me è anche più poetico…baci

  3. Carlo ha detto:

    I post nascono dagli spunti della vita, dall’ esperienza..Da qualcosa che ci tocca…E noi abbiamo l’esigenza di fermarli in qualche modo di scriverli…Prima che ci sfuggano dalla memoria…Oggi si fa prima ad immagazzinare pensieri in un blog…E’ più pulito, ordinato, non si perde…E possiamo comodamente ritrovere i pensieri, in viaggio, in ufficio, a casa…con un click.Buona giornata da Carlo.

  4. JACKMAX ha detto:

    se dovessi scriverle io su un foglio..non saprei rileggerle..ho sempre avuto una pessima grafia..ed a scuola ci soffrivo perche delle capre..avevano una scrittura invudiabile..salvo poi essere ottusi come un angolo smussato…col cell..riesco a fermare quelle 2 o tre parole che a volte sono l’inizio di unj concetto…ma a volte fugge via prima della pressione di un tasto..figuriamoci dovessi tirar fuori penna e carta..,sicperò oil fascino del cartaceo è inarrivabile…per contro la velocità del tecnologico e la sua propagazione è impensabile per il primo

  5. L'Aura ha detto:

    Bella domanda, io non lo so… leggo di tutto e mi ritrovo con una mole di dati che non posso sempre ricordare.. così copio, allego… poi ci sono gli accadimenti personali e quelli si scrivono e stop…. Ovviamente tutto è permeato dai propri interessi, dalle proprie opinioni…..di certo io non sono una raccoglitrice di gif animate glitterate… sul prendere appunti, si lo faccio anche io, ma sono solo spuntarelli…. il resto nasce quasi tutto già digitalmente…. ma del resto nemmeno da ragazzina tenevo un diario, non mi è mai interessato…. ora però dato che posso farlo senza rischiare di perderlo nel caos di una stanza, mi ci trovo meglio che con carta e penna, decisamente meglio.

  6. Francy ha detto:

    io scrivo dove capita… anche su pezzi di scontrini! la carta non può essere sostituita da nessun pc per quanto mi riguarda…e tutto ciò che scrivo non finisce certo sul virtuale 😉 ci sono poesie che non ho mai scritto qui e che nessuno ha mai letto… non c’è un motivo preciso è così.come nascono i miei post? … dalle mie emozioni, da una frase che mi viene detta, da una canzone appena ascoltata, anche dal nulla… dal silenzio della notte… insomma i miei post sono dettati da un’emozione, che è già dentro me e che aspetta di essere colta e tradotta in parole… un bacio

  7. Alessandro ha detto:

    ..che bello!io proprio perchè sono diventato tecnologico, non ho da anni un taccuino!Anche le poesie e le storie le "sforno" direttamente sul blog!

  8. .. ha detto:

    ..è si mi ritrovo spesso a scrivere..ho un agenda nera con fogli bianchi e segnalibro rosso..poi mi rièrometto spesso di metterla sul comodino perchè’ mi vengono frasi e pezzi bellissimi quando mi sto’ per addormentare o al mio risveglio ..ma tutte le volte mi dimentico di portarmi carta e penna sul comodino…accidenti..e cosi’ puntualmente dopo non mi viene mai come appena pensata…bellissima l’immagine del tuo blokketto..sereno fine settimana Monica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...