Ti basta tanto poco.

 

Sono abile, sì, a colpirti in pieno petto, al cuore, con precisione millimetrica, sapendo già dove andare a parare e come farlo.

 

No, no, non è una questione di capacità innata: tutto si apprende, pure l’essere stronzi, dico, necessita di cura meticolosa e pratica.

 

Poi con te è semplice, sai?

Te guardi alla mia parola sgarbata e provocatoria, ad esempio, e non hai né tempo né voglia di indagare oltre per coglierne le motivazioni.

Dimostrandomi di non provare vero interesse a conoscermi.

 

Ti basta una parola fuori posto per decretare chiusure definitive, arretramenti di schieramenti, revoche ad accessi e poi emetti giudizi con decorrenza retroattiva.

 

Per difendere la tua solitudine, anche, il tuo sacro diritto alla infelicità, che ostenti con malcelata soddisfazione, quale motivazione di una unicità che pretendi gli altri ti riconoscano, pena la scomunica, appunto.

 

Ti basta tanto poco per svelarti nella tua vera natura, da farmi sbadigliare per la noia.

 

 

 

 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Ti basta tanto poco.

  1. Carlo ha detto:

    Credo che questa sia una lettera aperta..dedicata ad una persona precisa…Quindi non riguardandomi…vado.Saluto Cordialmente.Carlo.

  2. JACKMAX ha detto:

    è si…ho anche io la sensazione che sia riferita a qualcuno in particolare..nella speranza che non sia io hahahah ti mando un saluto…max

  3. isa ha detto:

    beh…non penso d’esser io (anche se potrei sbagliarmi)…ma posso dare un sacco di sensazioni, anche negativissime, ma noia NO! modestaaaa..ahahah…Baci

  4. Mara ha detto:

    Siamo davvero "simili" io e te…

  5. Brazir ha detto:

    lettera aperta… ma che rigarda molte persone volendo…ah.. che sgarbo non l’andare oltre…e fermarsi a soppesar parole…Un consiglio, lascia perdere la noia, annoiera’ anche quella.

  6. Ottavia ha detto:

    Tranquilli… Sergio si riferisce a me.Sorrido…e non sdadiglio….ma se davvero …la ”Noia” è l’effetto che riesco a suscitare… Semplicemente…non leggermi. Esistono centinaia di blog…frivoli…leggeri… si ha solo l’imbarazzo della scelta.Io ho deciso di scrivere a me e per me…. Inquieta, noiosa, smaniosa, banale, scontata, sofferente…., in_sofferente….in_felice, serena…ma non ho mai chiesto a nessuno nè pubblicamente nè privatamente di passare dalle mie pagine.Fortunatamente….su questo…siamo ancora liberi.Con simpatia…e sempre un sorriso…Ottavia.

  7. isa ha detto:

    scusate se mi intrometto, ma ciò che scrive Ottavia è assolutamente profondo e profondamente interessante, inquieta e serena o sofferente, ma noiosa mai, almeno a mio parere…Trovo assurdo che una persona intelligente come sergio non ammiri un animo così complesso e originale…cmq vi chiarirete spero…Baci a tutte e 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...