Lo sporco sotto le unghie.

 

Aggrappato come sei ai tuoi ideali

(un ottimo espediente per toglierti l’impiccio di esserci davvero e dovere affrontare le cose),

 

così fortemente legato alle aspettative che gli altri proiettano su di te

(come quella volta a soppesare a lungo i pro e i contro di eventualmente dire in assoluto segreto un “ti voglio bene”),

 

tanto coerentemente connesso con l’immagine che altri hanno deciso potesse andare bene per te e che tu hai fatto tua senza troppe domande

(nonostante quel guardarti allo specchio e domandarti chi fosse di rimando ad osservarti)…

 

Dì, mi chiedo, la sera, nel silenzio che precede il sonno, prima di spegnere la lampada sul comodino, bè, lo vedi lo sporco sotto le tue unghie?

Fatto dei tuoi attaccamenti, del negarti la possibilità di non avere confini, della tua incapacità di perderti nelle situazioni e relazioni senza dovere necessariamente avere tutto sotto controllo…

 

Come se bastasse del sapone e un po’ d’acqua a “metterti a posto"? Lo credi davvero?

 

 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Lo sporco sotto le unghie.

  1. Carlo ha detto:

    Buon giorno.Sembra una lettera diretta ad una persona in particolare…e quindi sarebbe fuori luogo una mia risposta.Ma se dovessi essere io a rispondere? Come lo farei…1) Aggrappato come sono ai i miei ideali, affronto le cose affinchè tali ideali siano preservati e non uso gli ideali come espediente.2) Così fortemente legato alle aspettative che gli altri proiettano su di me… non credo… cerco piuttosto di trasmettere le mie certezze e vedere se corrispondano anche a quelle degli altri, ma non retrocedo se mi accorgo che qualcuno conta su di me…Anzi sono spronato ad impegnarmi di più…2A) Io so il modo il come il quando , i luoghi opportuni per dire Ti voglio bene…E chi voglio bene lo sà…3) Gli altri Fanno un immagine di me…? Gli altri accettano o meno quello che io presento.4) Di solito le unghie (reali) mi piace tenerle in ordine e di conseguenza anche la mia coscienza…MENS SANA IN CORPORE SANO..Un Cordiale saluto….Il tuo post mi ha incuriosito, ho voluto fare il gioco della risposta…ma non ti preoccupare il post è tuo e tu ne decidi le sorti.Felice proseguimento.Da Carlo.

  2. JعK ha detto:

    un ottimo post..Troppi fanno così..attaccarsi all’immagine che altri ti dannosenza preoccuparsi troppo di quale sia il vero interiore….addormentarsi senza sapere chi si è..io non riuscirei a dormire,sarebbe un tormento perenne,una violenza ai miei pensieri..per fortunanon ho di questi problemi..Spero che il lettore a cui ti rivolgi abbia compreso..Un abbraccio-JacKy-

  3. ASTRATTA ha detto:

    BEL POST…UN APPLAUSO X TE……UN ABBRACCIO

  4. JACKMAX ha detto:

    …e quanto hai ragione…e quanto a volte simo schiavi o comunque viziati dai gusti..decisioni ed immagine che altri ci tributano o ci appioppano..facendocio comunque stridere il nostro riflesso con noi…davvero un bel post carto sergio…anche per come graficamente fa ..pensare ed juno specchiarsi..pensando..

  5. Luigi ha detto:

    Blog molto profondo, Sergio riesce a descrivere situazioni ampie in parole e concetti semplici e usando l’ermetico.Complimenti,un salutoLuigi.-

  6. YakkyMax ha detto:

    Amici miei…vi è mai capitato di fermarvi ad osservare un fiume, una cascata oppure un semplice rigagnolo di acqua?Sicuramente si, e allora vi siete accorti cheL’ACQUA SCORRE SENZA SFORZO E PUÒ ASSUMERE QUALSIASI FORMA.Lo spirito di adattamento alle circostanze esterne è una ingegnosa e innata risorsa che permette diSCORRERE LEGGERI SUI BINARI DELLA VITA.L’importante è assecondarla senza costruire inutili e pericolose barriere.Buona Vita… Sempre Buona Vita a Tutti…YakkyMax (il collezionista di attimi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...