il tempo è nella mente, lo spazio è nella mente

 
 
Non può esserci continuità nell’esistenza. La continuità implica un’identità nel passato, nel presente e nel futuro. Ma una tale identità è impossibile, dato che gli stessi oggetti con cui ci si identifica fluttuano e cambiano. La continuità, la permanenza, non sono che illusioni create dalla memoria, pure proiezioni mentali d’un modello laddove non può esserci alcun modello. Il tempo è nella mente, lo spazio è nella mente. In realtà il tempo e lo spazio esistono in te; non sei tu ad esistere in loro. Sono modi della percezione, ma non sono gli unici. Il tempo e lo spazio sono come parole scritte sulla carta; la carta è reale, ma le parole sono solo una convenzione. Tutta l’esistenza è immaginaria. Il tempo è infinito, benché limitato, l’eternità avviene nello spaccato del momento presente. La manchiamo perché la mente fa la spola fra il passato e il futuro e non si ferma a mettere a fuoco il presente. Ma questa è una cosa che si può fare abbastanza facilmente, se si desta l’interesse.

(Nisargadatta Maharaj)
Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a il tempo è nella mente, lo spazio è nella mente

  1. Emilia ha detto:

    Un concetto molto elaborato e ricco di elementi rafforzativi solo per dire che…è il PRESENTE il tempo giusto da vivere??Mi sfugge inoltre il significato che vuol dare questo pensiero alla CONTINUITA’. Se volessimo considerare la sua definizione (..senza interruzione, che non cessa) ci troveremmo di fronte ad una contraddizione in termini; io considero la VITA come CONTINUITA’ di SE STESSA, io sono solo un’elemento della VITA che continua da PADRE in FIGLIO.E adesso….PUBBLICITA’… :-)))

  2. Armonia ha detto:

    Identità nel passato. Identità nel presente, Identità nel futuro.Tempo e spazio sono storia e geografia nella mente dove il tempo non sempre concorda con la storia e lo spazio si allontana dai confini geografici… confini geografici intesi come DE_LIMITAZIONI.Mi capita di percepire un tempo infinito nella noia, un tempo istantaneo nella felicità.Ma cosa ricordo?L’infinito o il breve?Ricordo quell’attimo di eterno che è storia, che è passato, non è presente, non sarà futuro.Buonanotte in Armonia

  3. JACKMAX ha detto:

    il tempo come un quarzo che abbiamo nel dna ma piu nella mente..e lo spazio e la velocità..e la gravità…leggi che non potremmo trasgredire..ma che hanno sicuramente una chiave a noi ignota…e mentre il presente scorre..forse futuro e passato cambiano..si trasformano continuamente per permetterci il presente ed una selezione di immutabili eventi..ma nelle nostre dimenticanze..ci sono tutti i bug del sistema…perche spazio e tempo sono solo un sistema…

  4. .. ha detto:

    spesso imprigionati tra’ passato e presente…soffermarsi di piu’ sull’istante del presente scandire e godere di ogni istante che passa per vivere pienamente..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...